I Laboratori

Da inizio anno sono attivi quattro laboratori attivi:

Il Gruppo Voci

Da gennaio di quest’anno il “laboratorio uditori di voci” si riunisce tutti i venerdì mattina alle 10.15. 
Il gruppo è formato da utenti e familiari che vivono l’esperienza delle voci, e da operatori specializzati su questo argomento. 
L’obiettivo principale è quello di lavorare alla creazione di un corso del Recovery College proprio sul tema delle voci.

Ogni incontro è occasione di un ricchissimo scambio e confronto tra esperti per esperienza ed esperti per professione.

Il Laboratorio Farmaci

Da febbraio di quest’anno è nato il “Laboratorio farmaci”, avviato per rispondere ai numerosi interrogativi emersi su questo tema durante i corsi base sulla Recovery.
Il Laboratorio è un luogo di riflessione condivisa su questo tema, di scambio di esperienze vissute e di conoscenze professionali, finalizzato alla promozione di un utilizzo della terapia farmacologica più razionale e orientato alla Recovery.

In questa fase l’attività del gruppo è focalizzata sul racconto delle esperienze, delle storie e del vissuto relativo ai farmaci, sia da parte dei diretti interessati che dei familiari e dei professionisti partecipanti al gruppo. Il gruppo si interroga anche su iniziative volte a promuovere questa conoscenza e sensibilità anche presso i Servizi e tra la cittadinanza, nella convinzione che un simile scambio possa favorire la nascita di una nuova consapevolezza e di nuove pratiche a sostegno dei percorsi di ripresa.

Il Gruppo Scuole 

Il gruppo scuole, nato a gennaio, vuole proporre ai Servizi un Progetto di informazione e prevenzione nelle scuole superiori del territorio. Il Progetto è finalizzato ad “attaccare” lo stigma spesso purtroppo correlato alla malattia mentale, spiegando, in maniera coinvolgente e taglita sull’attenzione dei ragazzi e delle ragazze delle scuole, che il disturbo mentale può guarire, se ascoltato

Il gruppo di lavoro comprende una dozzina di persone tra operatori, utenti, familiari, e anche un professore di liceo.
Stiamo infatti lavorando ad un progetto di lungo termine che ipotizza un intervento in due fasi, la prima destinata a tutte le quarte superiori, e una seconda solo con volontari interessati a maggiori approfondimenti; l’idea è realizzarle nel contesto della alternanza scuola-lavoro.

Il Gruppo Storie

Formatosi a gennaio, il gruppo storie ha l’obiettivo di raccogliere Storie di Guarigione sul territorio. Ha come suo “target principale di ascolto”:

  • altri utenti, per dare un messaggio di speranza;
  • gli Operatori dei Servizi, che possono talvolta avere una visione frammentata e anche non sapere “cosa succede dopo i nostri incontri”;
  • il gruppo Scuole.

Abbiamo pensato che la modalità dell’intervista possa essere la più semplice per raccogliere i vissuti, e ne stiamo studiando un canovaccio, che lasci comunque ampia possibilità di espressione spontanea

Per ora abbiamo raccolto, anche in forma scritta, le storie dei componenti del gruppo: alcune di poche pagine, una un libro intero 


Chi fosse interessato a partecipare o a saperne di più su gruppi e laboratori può scriverci all’indirizzo mail info@recoverycollege.it